Come ottimizzare le conversioni sul tuo sito eCommerce

Non pensare solo al traffico pensa anche al Tasso di Conversione!

Ha esordito Roberto Fumarola durante il Webinar Best Practices per eCommerce di Piccole Aziende.

Siamo tutti d’accordo che ci interessa non solo portare traffico, ma fare anche delle azioni mirate per diminuire gli utenti che entrano e non acquistano?

Di 100 utenti che entrano in un sito web il 99% se ne vanno senza acquistare

Tweet: Di 100 utenti che entrano in un sito web il 99% se ne vanno senza acquistare @icelord @1Minutesite #ecommerce #webusability CLICK TO TWEET

Vuoi fare qualche cosa per migliorare il tuo eCommerce?

Segui questa nostra nuova rubrica ricavata dal Webinar che 1 Minutesite ha realizzato con l’esperto di eCommerce Roberto Fumarola.

In questo primo appuntamento parleremo di cosa è il Tasso di Conversione.

Partiamo dall’inizio,  cioè da ciò che succede in un sito web.

Nello schema sotto sono state rappresentate tutte le attività che costantemente, chi ha un eCommerce, applica per portare traffico al proprio sito, ma, come ben sai, nonostante questi sforzi c’è sempre una parte di esso che si disperde.

tasso di conversione ecommerce

E purtroppo una volta entrati molti utenti escono senza acquistare!

Per farla breve e riportando un esempio pratico di Fumarola:

“è come se tante persone entrassero alla Coop ed uscissero senza passare dalla cassa.”

Quindi cosa fare? Convincerli ad acquistare!

Ecco, quindi, le leve sul quale è davvero necessario lavorare:

  1. usabilità del sito, cioè rendere il sito più fruibile;
  2. fare leading, cioè acquisire i contatti dei propri utenti;
  3. fare remarketing, con adwords o criteo;
  4. carrelli abbandonati, recuperare utenti potenziali clienti.

E’ importante sapere però che, a seconda del canale di provenienza dell’utente, la sua propensione all’acquisto cambia, si parla di Lost in Conversion.

Facendo un esempio:

un utente che arriva per caso sul tuo eCommerce da Facebook probabilmente avrà meno voglia di acquistare sul momento, rispetto ad un utente che invece arriva da traffico organico ed è entrato nel tuo sito proprio per comprare qualche cosa.

 

Iniziamo ad analizzare il primo aspetto:

Web Usability

web usabilità 1Minutesite

Facciamo degli esempi per chiarificare meglio cosa si intende per usabilità di un sito web.

Quale dei due siti web, riportati sotto, favorisce l’usabilità?

1° eCommerce

ecommerce_usabile

2° eCommerce

come creare un ecommerce

Scommetto, che hai scelto il secondo eCommerce :)

Ecco cosa si intende per usabilità di un sito web nel momento dell’acquisto.

Quale secondo voi è più usabile?

1° Completa l’acquisto
ecommerce_web_usability

2° Completa l’acquisto

web usability progettare ecommerce

Anche in questo caso sono sicura che avete scelto la seconda risposta!

Naturalmente le mosse da fare per poter ottimizzazione le conversioni sono molte e nello specifico è importante tenere bene a mente questi aspetti:

  • analisi di ciò che fanno gli utenti nel sito, per capire quali modifiche fare;
  • continuo ascolto degli utenti, prestare attenzione alle email e a ciò che viene richiesto alla customer care;
  • carrelli abbandonati e re-marketing;
  • reputazione e affidabilità;
  • profilazione degli utenti e di email marketing;
  • miglioramento dell’esperienza pre e post vendita;
  • velocità del sito, i siti di lenti non vendono perché l’utente ha un esperienza negativa;
  • possibilità di fare leading.

Gli strumenti che sicuramente ti serviranno per implementare le tue strategie sono:

  • Google Analytics, che ti permette di analizzare i dati per prendere decisioni e monitorare i risultati;
  • test A/B, cioè sperimentare la propria pagina:

Ad esempio: quale bottone per la call to action performerà di più? Il tasto arancione o blu?

Analizzare quale performa di più, dando credibilità ai numeri e non solo ai gusti personali.

  • excel, analisi dati con tabelle pivot;
  • un po’ di iniziativa, ad esempio cambiare e sperimentare formule nuove per la call to action e vedere se funzionano meglio delle precedenti.

Ottimizzare le conversioni, come ho detto poco fa, non dipende solo dall’usabilità, ma anche da numerosi altri fattori. Approfondiscili tutti seguendo la nostra rubrica su Come migliorare il tuo eCommerce!

Blogging: rimani sempre aggiornato con gli Rss Feed

feed rss 1MinutesiteAncora Feed Rss? 

Stari sicuramente pensando, roba vecchia!

E’ vero i Feed Rss sono una metodologia di auto-informazione abbastanza datata, ma sta di fatto che quasi tutti i blog mantengono il loro collegamento.

Che senso avrebbe se non fossero più utili?

Sembrerebbe che questi siano ancora un modo per rimanere costantemente aggiornati su pubblicazioni e post interessanti.

Per così dire: fonte di ispirazione e di idee utili per chi naviga sul web.

Ma procediamo per gradi,

per chi si fosse affacciato da poco al mondo del networking online un Feed Rss è un flusso di informazioni proveniente da un sito web che può essere letto con molta comodità dagli utenti interessati in diversi modi.

Uno dei sistemi che ti permette di leggerli correttamente ed in modo agevole è Feedly.

Vediamo come si utilizza:

1. Iscriviti a Feedly

Collegati all’homepage di Feedly.com ed effettua il login.

Ti si aprirà una nuova finestra per decidere con quale account vuoi accedere su Feedly.

entrare su feedly

 

come iscriversi a feedly

2. Inizia la tua ricerca su Feedly

A questo punto puoi cliccare sul bottone verde: Get Started ed inserire la URL del blog che vuoi seguire, oppure il suo nome o ancora puoi effettuare una ricerca per Topic o hashtag.

leggere i contenuti con feed rss

 

caricare blog su feedly

 

3. Inserisci ed organizza tutti i tuoi Feed Rss

Et voilà!

In pochi passi hai creato il tuo account per essere sempre aggiornato sulle migliori news che i tuoi guru del web pubblicano ogni giorno!

come leggere feed rss

 

Crea il tuo account e se ti piacciono e trovi utili i nostri post aggiungici tra i blog di tuo interesse, ecco la nostra FeedBurner Url!

Buona lettura :)

Webinar: risultati positivi e una nuova stagione in arrivo!

Ecco, finalmente i tanto attesi risultati dal Sondaggio del nostro ultimo Webinar: Come creare eCommerce con 1 Minutesite.

La combo Simona Bigazzi e Gianluca Ermanno hanno fatto urlare la folla!

La maggior parte di voi ha espresso un gradimento più che positivo alle domande poste,

guarda il grafico:

risultati sondaggio

Ma non possiamo ritenerci ancora arrivati, dobbiamo migliorarci su alcuni aspetti tecnici che continuano a farsi sentire, ma faremo di tutto per migliorarci anche in questo.

E per chi si fosse perso la diretta, ecco il video:

Non prendere appunti! Puoi comodamente scaricarti le slide da slideshare:

Per adesso gli eventi di formazione online di 1 Minutesite si prendono un mese di ferie: ma continua a seuirci, perché abbiamo già programmato una nuova stagione di Webinar!
webinar_Melania

Aggiorna la foto gallery: dai un nuovo look alle tue immagini

1 Minutesite è in continuo movimento: è ora disponibile un nuovo aggiornamento per rendere la tua galleria fotografica ancora più belle e alla moda!

Seguendo la scia dei più grandi Social Network di immagini, come Pinterest ed Instagram, anche la gallery di 1 Minute Site assume una visualizzazione a griglia decisamente più trendy!

Andiamo a vedere, più nello specifico.

Ecco una dimostrazione di come potrai visualizzare le immagini nel tuo sito web.

gallery fotografica

Tutte gallery che creerai da ora in poi, avranno di default questa nuova visualizzazione e per quelle precedenti potrai scegliere se impostare l’aggiornamento o meno.

 

Il vantaggio che ti permette questa modifica?

La galleria fotografica si adatterà perfettamente ai template responsivi, consentendo una corretta visualizzazione anche da dispositivi mobile, come tablet e smartphone.

Le foto si ridimensionano mantenendo ciascuna le giuste proporzioni. E per ingrandire le immagini, basta un click!

 

Come aggiornare la foto gallery del tuo sito web

Ma vediamo i passaggi per aggiornare la tua foto gallery:

  • Se hai già una galleria immagini e vuoi inserire la visualizzazione a griglia non dovrai far altro che seguire questi semplici passaggi:

1. Passa il mouse sulla tua foto gallery e clicca sul tasto modifica.

aggioranre foto gallery

2. Dai l’approvazione per aggiornare la tua foto gallery, oppure informati su cosa prevede questo aggiornamento.

come creare una foto gallery

3. Salva le modifiche!

Attenzione: dopo aver aggiornato la tua foto gallery non potrai più tornare alla sua vecchia visualizzazione.

 

  • Se vuoi creare una nuova fotogallery l’aggiornamento lo prenderà in automatico. Non dovrai compiere alcuna azione.

 

Beh, cosa aspetti?

Dai un nuovo look alle tue foto, modifica subito la tua galleria immagini e rendi il tuo sito web ancora più bello ed al passo con i tempi!

Come Creare una Landing Page con 1 Minute Site

Nei post precedenti dedicati al webinar di Susanna Pepi “Web Design ed Usabilità: font e colori per una Landing Page efficace” abbiamo parlato degli elementi necessari per creare Landing Page efficaci.

Adesso arriviamo alla pratica e vediamo come creare Landing Page con 1 Minute Site!

1 Minute Site è un CMS che permette di  costruire un sito web o una landing page in maniera autonoma, offrendo template preimpostati e contenuti da inserire in modo semplice, veloce ed intuitivo.

Ecco i passaggi per costruirsi una landing:

1. Scegli grafica e template

Dopo la tua registrazione su 1 Minute Site, scegli sempre i template con il bollino arancione, ovvero quelli  responsive, che si possono adattare ai dispositivi mobili.

Ricordati! Responsive in modo che si adattino a qualsiasi dispositivo.

 

webinarecommerce00

2. Sistema gli elementi principali

Dopo aver scelto il template ti troverai dentro al pannello di amministrazione; cliccando su impostazioni pagina, si aprirà un pannello dove potrai cambiare il titolo della pagina.

Nelle impostazioni avanzate troverai le opzioni per cambiare il meta title (che riguarda la parte SEO) e nascondere la sidebar all’interno del template, per aumentare il layout, avendo così contenuti a tutta pagina.

webinarecommerce01 webinarecommerce02

3. Configura la testata

Clicca su configura testata:

si aprirà un pannello dove troverai le impostazioni  per il titolo ed il sottotitolo della tua landing page.

Scrivi chi sei, cosa fai ed una breve introduzione della tua landig page; inoltre puoi scegliere tra 3 immagini di sfondo, scegli quella più stretta in modo che non occupi troppo spazio!

webinarecommerce03 webinarecommerce07

4. Inserisci i contenuti

Dopo l’apertura del pannello di controllo, inserisci un titolo che spieghi  all’utente cosa state offrendo e infine il testo della tua call to action.

Aggiungi il link alla call to action (attraverso la catenina di 1 Minute Site) ed inserisci il  link alla tua mail, e-commerce o altro.

Per non far apparire la tua call to action un semplice link, per fare in modo che il semplice link diventi un bottone, vai all’ interno del codice HTML dove aggiungerai una class (o copia e incolla il testo e inseriscila all’ interno del tag title).

Il link diventerà in automatico un bottone!

Successivamente affianca un’immagine al contenuto; per fare questo imposta il contenuto al 50% all’interno del pannello di controllo, centralo e allinea il testo.

Inserisci un nuovo contenuto senza testo sempre al 50%, carica un’immagine (di dimensioni esatte in cui si visualizzerà sul web) e allineala a destra o a sinistra.

webinarecommerce04

webinarecommerce05 webinarecommerce06

5. Inserisci una recensione o una testimonianza

Apri il pannello, inserisci un testo tra virgolette, la firma, spostando il testo sulla destra e carica a sinistra una piccola foto di chi ha scritto la recensione.

Questo creerà molta fiducia nell’utente che vedrà non solo un volto, ma anche una testimonianza.

Questo nuovo contenuto lo lasciamo al 100%.

7.  Inserisci uno slogan

Per iniziare inserisci un contenuto vuoto con solo un titolo che serve ad introdurre un secondo contenuto della landing page, con la funzione di descrivere i vantaggi ed i punti di forza dei tuoi servizi o prodotti che siano.

 

E per concludere… qualche trucco:

  • Nel sito fortawesome (http://fortawesome.github.io/) troverai un servizio di icone da inserire nel codice html attraverso il copia e incolla per rendere visivamente più carino il tuo sito web.

Un esempio: Per far comparire l’icona che hai scelto, nella lista dei servizi che offri, copia ed incolla all’inizio di ogni paragrafo il codice che prenderai da fortawesome mettendo i contenuti l’uno accanto all’altro e al 33% di grandezza.

  • Potrai personalizzare il colore della chack-list; una volta inserito l’html all’inizio del paragrafo e seleziona il colore verde (in linea con il logo).

In questo modo verrà visualizzata una lista dei vantaggi che offri al tuo utente, graficamente carina e ben visibile.

Bene,

hai creato una landing page efficace in pochi passi con design molto chiari e molto puliti, che segue tutti i principi e le regole che abbiamo elencato.

Prendi spunto dall’esempio che abbiamo creato per te: http://landingpage.oneminutesite.it/

Buona lavoro :)

 

Stai creando una landing page? Forse potrebbe interessarti anche:

Come fare un buon sito web: segui il Caso Studio di Gianluca Ermanno

Parafrasando la famosa frase dell'”Omino coi baffi” di Carosello, si ha la migliore sintesi della complessità e dell’attenzione necessaria per ottenere buoni risultati per il proprio sito.

52-gianlucaermannoParliamo di questo argomento nel webinar dell’8 luglio “Imparare a creare e organizzare eCommerce” tenuto da Simona Bigazzi alle ore 13.00, nel quale ci sarà anche il primo relatore che ci racconterà del suo Caso Studio selezionato tra le candidature che sono arrivate al nostro blog!

Ma andiamo a conoscere meglio chi è Gianluca Ermanno e di cosa ci parlerà nel suo intervento all’interno del webinar.

 

1MS: Ciao Gianluca, benvenuto tra noi e grazie per la tua disponibilità. Come è nata la tua candidatura a diventare relatore per il nostro webinar?

Gianluca: «In maniera molto semplice e naturale. Ho avuto la possibilità di partecipare ad un Business Game all’interno di un corso di Alta Formazione dove insegnava anche Simona Bigazzi. Il sito sul quale ho lavorato ha ottenuto un buon successo e quando ho saputo, grazie ai precedenti webinar, che era possibile contribuire e condividere con gli altri utenti questa esperienza, ho inviato la mia candidatura. Mi è sembrata subito un’ottima opportunità per formarsi e confrontarsi con persone più esperte e competenti.»

 

1MS: Ci fa piacere che tu abbia colto lo spirito della nostra proposta! Di cosa parlerai ai partecipanti del webinar dell’8 luglio?

Gianluca: «Soprattutto della mia esperienza diretta, delle azioni che abbiamo realizzato per ottenere buoni risultati, di quello che abbiamo fatto fin dalla progettazione del sito. Sembra banale dirlo, ma ci sono un sacco di aspetti che vanno considerati quando si vuole  realizzare un sito. Cercherò di raccontare a chi seguirà il webinar il percorso che abbiamo seguito per diffondere e far conoscere il nostro sito online passo dopo passo. Un altro aspetto che ritengo importante e sul quale mi soffermerò brevemente è l’approccio offline al sito, una cosa che talvolta viene un po’ tralasciata per problemi di tempi o di risorse, ma che invece può dare frutti consistenti con poco impegno in più.»

 

1MS: Vuoi lasciare un consiglio ai nostri lettori? Una piccola anteprima in attesa del webinar?

Gianluca: «Certo, molto volentieri! Innanzitutto, secondo me, è importante non scoraggiarsi se non si raggiungono subito gli obiettivi che ci proponiamo, come si dice, ‘sbagliando s’impara’! Una buona progettazione, lo studio approfondito delle ultime risorse web e l’osservazione dei trend online sono solo alcune delle cose che vanno fatte per costruire un sito di successo. Per il resto, vi aspetto l’8 luglio alle 13.00, insieme a Simona Bigazzi per il webinar ‘Imparare a creare e organizzare eCommerce’!»

partecipa_come_relatore

Che cosa aspetti candidati subito anche tu: partecipa come relatore ai nostri prossimi webinar!

Non perderti questo doppio intervento con Simona Bigazzi e Gianluca Ermanno! Iscriviti subito al webinar dell’8 Luglio alle ore 13.00

come_creare_un_ecommerce

Aumenta le tue vendite online: Webrooming e Showrooming

guida_ecommerce_per_retailerSicuramente avrete sentito parlare in televisione, o letto qualche articolo di qualche blogger, di Webrooming e Showrooming?

Ma cosa sono esattamente? Cosa significano queste due parole?

Possiamo definirli come comportamenti che i consumatori assumono quando devono fare degli acquisti.

E’ proprio conoscendo le sfumature di comportamenti dei consumatori che puoi ottenere dei vantaggi rispetto ai tuoi competitor.

La partita si vince con i piccoli dettagli!

 

Tornando alle definizioni con la parola:

  • Showrooming, si intende l’acquisto online di un prodotto verificato precedentemente in negozio.

Facendo un esempio lo showrooming si verifica quando vai in un negozio guardi, provi, chiedi informazioni al negoziante di un determinato prodotto e poi lo compri online.

 

  • Webrooming, si intende l’acquisto avviene in negozio solo dopo aver consultato l’articolo online.

E’ il comportamento contrario allo showrooming, e si verifica quando vedi un prodotto sul web, né guardi caratteristiche ed immagini, e poi lo compri in un negozio fisico.

 

Per capire meglio come questi due comportamenti possono incidere sulle strategie di vendita di un eCommerce e su quelle di un negozio online e come queste possono essere integrate l’un con l’altra, abbiamo tradotto liberamente un’infografica davvero interessante, che riassume i risultati di un’indagine di  Merchant Warehouse.

dati_studio_comportamento_ecommerce

Come volgere a tuo favore i comportamenti dei consumatori

Studiando le motivazioni che spingono i consumatori ad un comportamento di tipo webrooming o di tipo showrooming puoi prevedere delle strategie per migliorare sia la vendita offline che quella online.

Creati delle opportunità di business!

business_ecommerce

Migliora le tue vendite in negozio

Migliorando l’esperienza dei tuoi consumatori offline migliorerai anche quella online, incrementando la voglia di tornare a visitare il tuo sito web. vendere_online

I comportamenti d’acquisto dei consumatori stanno mutando sempre più velocemente grazie alla multicanalità. Fa si che il cliente sia sempre al centro della tua attenzione… solo così potrai coccolarlo ed conquistare la sua fiducia!

Guarda l’intera infografica sul nostro canale Pinterest.

Hai trovato utile questo post?

Allora forse potrà interessarti anche:

 

Vuoi imparare a creare ed organizzare il tuo eCommerce?

Segui il webinar Gratuito di 1 Minute Site con Simona Bigazzi l’8 Luglio alle ore 13.00. Iscriviti Gratis

come_creare_ecommerce

Scopri Come Diventare Relatore dei Nostri Webinar: Candidati Subito!

diventare_relatoreGestisci un sito web oppure un blog?

Stai cercando di diventare un freelance affermato?

Sei un copywriter alle prime armi oppure un SEO che ha ottenuto i suoi primi successi?

Vuoi intraprendere la tua carriera nel mondo del web e stai cercando un trampolino di lancio che ti dia la possibilità di:

  1. fare esperienza;
  2. farti conoscere;
  3. presentare un tuo caso di successo.

 

Bene,

è il tuo momento!

1 Minute Site ormai da diversi mesi organizza Webinar di Formazione Online e ha deciso di aprirsi ancora di più alle nuove figure professionali che, come te, stanno cercando una buona opportunità per farsi conoscere.

Scopri di cosa si tratta!

Abbiamo lanciato questa opportunità qualche mese fa e alcuni di voi si sono già candidati per poter essere relatore dei nostri webinar futuri.

Proprio dal prossimo webinar di Simona Bigazzi: Come creare e gestire un eCommerce con 1 Minute Site ci sarà il primo candidato che esporrà il suo Caso di Studio! Continuate a seguirci e scoprirete chi sarà :)

Candidati anche tu e condividi con noi i tuoi casi studio:

CANDIDATI SUBITO

Non sei ancora convinto?!

Sotto troverai 4 buoni motivi per partecipare ai nostri webinar come relatore.

4 buoni motivi per diventare relatore dei Webinar di 1 Minute Site

  1. Potrai presentare il tuo caso di successo ad un pubblico abbastanza elevato di utenti, facendoti conoscere da interessati del settore.
  2. Avrai 10 minuti per presentare il tuo elaborato, ti sembrano pochi? Vedrai che non è così, potrai testare le tue capacità di sintesi! Avere un periodo di tempo circoscritto ti renderà più sicuro durante l’esposizione di fronte ad una telecamera.
  3. I giorni prima della diretta potrai scrivere, insieme al team di 1 Minute Site, un articolo proprio sul nostro blog, aumentando così la tua visibilità. Potrai condividerlo in tutti i social facendoti conoscere sempre di più dai tuoi fan.
  4. I materiali che utilizzerai, video e slide, saranno condivisi sui nostri canali social: YouTube, SlideShare, Facebook e Google Plus.
  5. I giorni successivi alla diretta potrai raccontare la tua esperienza proprio sul nostro blog e sulla nostra Community 1 Minutesite Expert.

Convinto?

Candidati subito e diventa relatore ai nostri prossimi webinar:

CANDIDATI SUBITO

Vuoi essere un relatore davvero esplosivo e colpire il tuo pubblico? Leggi questo articolo, ti sarà sicurmemente utile:

Impara a creare ed organizzare eCommerce con Simona Bigazzi

creare_ecommerceDopo il grande successo dell’ultimo Webinar sugli eCommerce il team di 1 Minute Site ha deciso di farvi mettere in pratica i consigli che Roberto Fumarola ci ha suggerito per migliorare i nostri siti web per la Vendita Online.

A spiegarci come usare al meglio la piattaforma di 1 Minutesite per creare ecommerce che riescano davvero a portare a dei risultati positivi sarà Simona Bigazzi, Web Consulting, Project Manager, Social Media & Web Marketing Specialist, Copy, SEO, Formazione e Business Coach, Partner Certificata Google.

Quante volte ti sei imbattuto su eCommerce senza immagini dei prodotti, con una descrizione pessima e che non ti permettono di capire nemmeno a che punto sei dell’acquisto?

Bene, cerca di non fare anche tu questi errori sul tuo eCommerce.

Iscriviti subito al webinar GRATUITO di Simona Bigazzi:

Come creare un eCommerce con 1 Minute Site – 8 Luglio ore 13.00

Sei curioso? Vuoi sapere gli argomenti che tratterà?

Eccoti una preview:

  • Creazione di schede prodotto con immagini e descrizioni appropriate;
  • Organizzazione e Varianti di Prodotto;
  • Spese di spedizione e Supporto clienti;
  • Promozioni e sconti;
  • Iscriviti subito e scopri nel dettaglio tutti gli argomenti!

come_creare_ecommerce

Come sempre non dimenticare di entrare a far parte della Community di 1 Minutesite Expert per rimanere aggiornato sulle nostre news ed eventi.

 

Hai saputo la novità?

Dal prossimo webinar, oltre all’intervento di Simona Bigazzi, ci sarà anche la prima esposizione di un caso di successo.

Continua a seguire il nostro blog e tra pochi giorni scoprirai chi sarà il primo a parlarci del suo Caso Studio!

Vuoi diventare anche tu Relatore ai nostri prossimi webinar? Candidati subito e condividi con noi i tuoi esperimenti sul web:

CANDIDATI SUBITO

Come scegliere il Font Corretto per Creare una Landing Page

scelta_del_font_per_creare_landing_pageNella creazione di una Landing Page, un altro elemento importante di cui si deve tener conto è la tipografia cioè la scelta del font.

Secondo molti studi, la lettura su schermo è il 25% più difficile e lenta rispetto alla lettura sulla carta stampa.
Sul web, infatti, si legge quando si è realmente interessati al contenuto e si tende a cercare parole evidenziate o titoli più significativi per capire se la pagina corrisponde a quello che si sta cercando, saltando tutto quello che non ci sembra importante e tutte quelle parti di testo che non sono facili da leggere.

Nella scelta del font è importante considerare:

  • la Leggibilità,
  • l’ Attinenza al contenuto,
  • le Dimensioni e di conseguenza al target a cui ti riferisci,
  • l’ Interlinea, giusta ed equilibrata,
  • il Contrasto fra sfondo e testo, per non impedire la lettura.

Regole per creare una landing page davvero efficace:

  • Gli opposti si attraggono: combinare font sans serif e serif è molto attraente.utilizzo_font_creare_landing_

 

  • Non combinare mai 2 font troppo simili tra loro: non si vedrebbe bene la differenza tra testo e titolo.utilizzo_font_per_creare_landing_pag

 

  • Il contrasto è fondamentale a livello di colore e di tipografia.utilizzo_font_per_creare_landing_page

 

  • Per dare un aspetto professionale alla pagina non mischiare insieme font che trasmettono sensazioni visive diverse. Utilizzare font troppo giocosi o troppo artistici potrebbero distrarre l’utente dalle informazioni contenute nel sito.utilizzo_font_per_creare_landing_page

 

  • I font vanno scelti in modo da separare gli elementi del testo. Creare quindi una gerarchia tra gli elementi più importanti e meno importanti all’interno della nostra pagina web.utilizzo_font_per_creare_landing_page

 

  • Dimensioni: il corpo del testo non deve essere più piccolo di 12px e i titoli devono essere ben visibili sempre.
  • Interlinea equilibrata: nei testi molto lunghi, utilizzare un’interlinea molto ridotta può creare difficoltà di lettura, allo stesso modo un’interlinea troppo alta costringe l’occhio ad aumentare il numero di sbalzi tra una riga e l’altra. Di solito l’interlinea deve essere circa il 150 % del corpo del font.
  • Gerarchia: titolo, sottotitolo, corpo del testo devono essere ben chiari e differenziati tra loro, così che l’utente capisca l’importanza relativa ad ogni elemento della pagina che sta leggendo.

Adesso sei a conoscenza di quali sono gli elementi necessari per creare una Landing Page di successo.

Crea una landing page di successo seguendo anche questi consigli

Seguici anche nel nostro prossimo post dedicato al webinar, ti spiegheremo come strutturare una Landing Page.

 

Utilizziamo i cookie per offrire una migliore esperienza agli utenti del nostro sito. Utilizzado il sito, dichiari di accettare l'uso dei cookie.