Come creare una Visual Storytelling su Twitter per il tuo Brand

Nel precedente post dedicato al Webinar di Davide Licordari “Come usare le immagini nei Social per Promuovere il Tuo Sito Web“, abbiamo parlato di come promuovere un Sito Web attraverso Facebook.

Immagini_Twitter

Con il post di oggi parleremo di un altro potente Social Network: Twitter

Utilizzare le immagini su Twitter è un concetto abbastanza nuovo: inizialmente infatti veniva data la possibilità di inserire la sola parte testuale.
Negli anni Twitter si è adeguato agli altri Social offrendo l’opportunità agli utenti di  caricare immagini e foto negli aggiornamenti di status o all’interno del Tweet.

Anche se su Twitter il copy resta l’aspetto più importante della comunicazione, le immagini stanno prendendo sempre più piede diventando un elemento utile per completare un testo scritto. Ciò è vero soprattutto per promozioni e comunicazioni commerciali che senza immagini perderebbero la loro efficacia.
Ad esempio se devi raccontare un evento aziendale legato alla tua attività, le foto scattate in diretta ti permetteranno di fare una comunicazione più adeguata e mirata, molto più completa e interessante rispetto ai soli 140 caratteri di testo.

Ma segui questo consiglio: fai una selezione dei contenuti visivi che vuoi mostrare agli utenti. Le immagini non sono le assolute protagoniste, il testo rimane comunque il “padrone”.

5 consigli per ottimizzare l’utilizzo delle immagini su Twitter:

  • Scegli le immagini per dare anteprime interessanti ai tuoi followerssono queste che attirano la loro attenzione.
  • Usa le immagini per raccontare un evento live, selezionando solo i contenuti più rilevanti:
    non serve pubblicare 1000 immagini di un evento tutte uguali, risulterebbero fastidiose, esagerate e senza una vera rilevanza. Scegline solo 2 e avrai un risultano molto più soddisfacente!
  • Ricordati che puoi taggare le persone nelle tue foto, così da poter essere retwettato, ma non esagerare.
  • Prediligi immagini orizzontali.
  • Seleziona immagini rilevanti per dare risalto ai link che pubblichi: con Twitter hai la possibilità di pubblicare link che rimandano a siti e pagine web che, senza un accompagnamento visivo, risulterebbero oscuri. Per questo è consigliato unire testo con immagini che possano aiutare la comunicazione.

Visul Storytelling di successo di Brand famosi:

Ikea: linka su Twitter la propria pagina web con la brochure estiva e grazie ad un’immagine colorata e d’impatto, è riuscita ad ottenere molte interazioni.

twitter_ikea

Gucci: Mostra una preview della propria collezione pubblicando una bella foto di alta qualità.
Con l’immagini scelta Gucci fa capire subito agli utenti che se cliccheranno sul link azzurro atterreranno sulla collezione Gucci per uomo.

twitter_gucci

Historical Pix: questo non è un esempio aziendale ma è un account di appassionati di Historical Pix, dove attraverso un testo descrittivo, un’immagine storica, una selezione di contenuti, personaggi ed eventi è diventato un caso di successo con 2.019.000 followers.
Semlicemente utilizzando la forza di immagini storiche, che non hanno un copy particolarmente creativo, Historical Pix è diventato uno degli account Twitter più di successo a livello mondiale.
twitter_historicalpix
La comunicazione sui Social deve essere fatta per informare e approfondire determinati argomenti con l’obiettivo di ricevere interazioni al sito o direttamente nei Social.

Avere persone che sono interessate a quello che fai è la cosa più importante perché ciò accada.

Ma non è finita qui! Davide Licordari ci ha parlato anche di come utilizzare le immagini su Instagram e Pinterest. Continua a seguire la rubrica interamente dedicata a come utilizzare le immagini sui Social e leggi l’articolo precedente dedicato a Facebook:

Normativa Cookie: Come aggiornare il tuo sito web

Argomento ripreso e molto dibattuto in questi giorni sul web è il termine entro il quale tutti i siti devono adeguarsi alla normativa sui cookie.

normativa_cookieEntro il 2 giugno 2015 termina il periodo transitorio di un anno dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della normativa in merito ai cookie.

Non hai ancora adeguato il tuo sito web o il tuo ecommerce? No panic, cercheremo di spiegarti tutto nel modo più semplice ed adeguato!

L’obiettivo principale della normativa è quello di proteggere la privacy degli utenti, ma allo stesso tempo è un buon compromesso per il mercato dell’advertising online, cioè consente la protezione delle informazioni sensibili degli utenti, permettendo comunque la navigazione.

Cosa sono i cookie? 

La normativa distingue 2 tipologie di cookie:

  • tecnici, usati per migliorare il servizio offerto e l’esperienza di navigazione sul sito interessato. Stiamo parlando ad esempio dei cookie che ricordano cosa hai inserito nel carrello o la lingua che hai selezionato, ecc…. Per l’utilizzo di questi cookie non è necessario un preventivo consenso degli utenti.
  • Profilazione, quelli volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo di questi cookie, considerati dal legislatore particolarmente invasivi nella sfera personale dell’utente, deve essere richiesto il consenso.

Si distinguono inoltre i cookie installati dal titolare o gestore del sito web e quelli di terze parti. Nel caso di questi ultimi la normativa lascia la facoltà di non sapere esattamente quali cookie la terza parte ha predisposto, purché si “linki” o comunque si rimandi al detentore di queste informazioni.

Cosa dobbiamo fare nei nostri siti web?

Predisporre una pagina di Privacy Policy nel proprio sito web nel quale vengono presentati i cookie utilizzati, chiamata “informativa estesa”.

Potresti impostare la tua pagina così (non c’è un modello standard a riguardo):

  1. Articoli di riferimento della normativa,
  2. Cosa sono i cookie,
  3. Tipologie di cookie esistenti (breve descrizione dei cookie tecnici e di quelli di profilazione),
  4. Tipologie di cookie utilizzati nel nostro sito web (è sufficiente creare una tabella nel quale si elencano i nomi dei cookie e una loro breve descrizione),
  5. Come disabilitare i cookie presenti nella pagina.

Tutti i siti web che utilizzano i cookie di proliferazione e quindi la maggior parte dei siti ecommerce, devono anche prevedere un’informativa breve, predisponendo un layer, da presentare a tutti i nuovi visitatori del sito. Qui dovresti inserire:

  1. il link alla privacy policy,
  2. la spiegazione che continuando la navigazione si sta implicitamente accettando che il sito possa usare cookie per migliorarne l’esperienza,
  3. se il sito utilizza o meno cookie di terze parti.

Applica la Normitiva Cookie sul tuo Sito 1 Minute Site

Hai un sito web con 1 Minute Site?

Mettilo subito in regola sarà facilissimo e velocissimo. Ti basterà accedere al gestionale del tuo sito web e cliccare in alto a destra sulle tre barrette orizzontali come ti mostra la figura sotto:

cookie_one_minute_site

Potrai personalizzare come vuoi il tuo messaggio, inserendo specificatamente tutti i cookie che utilizzi nel tuo sito web. Ma non dimenticarti di farlo vedere al tuo avvocato!

Serve l’avvocato?

Il nostro consiglio è di far leggere tutto anche al tuo avvocato e se vuoi informarti ancor di più sulla normativa ecco i link ufficiali:

Come posso vedere i cookie inviati al mio browser durante la navigazione?

Naturalmente puoi sempre controllare i cookie che i siti web navigati inviano al tuo browser. Con Google Chrome è semplicissimo:

coookie_impostazioni_sito_web

Sbrigati, aggiorna subito il tuo sito web e non esitare a contattare le nostre costumer care saranno felici di aiutarti!

Sito Web per Onlus: ecco l’esempio di Kaleidos

L’immagine di testata è la prima cosa che notiamo appena visitiamo un Sito Web: deve essere d’impatto e trasmettere ciò che vogliamo comunicare soprattutto quando il messaggio riguarda argomenti importanti come quelli trattati da kaleidos-onlus.org, la Società Cooperativa Sociale – Onlus .

Nella creazione del Sito Web di Kaleidos, gli esperti grafici hanno utilizzato un’immagine chiara e professionale, accompagnata dal colore blu che caratterizza il logo della società e che inoltre è presente in tutte le pagine del sito.sito_web_kaleidosStudiato  e sviluppato in modo da garantire un giusto equilibrio tra usabilità ed impatto comunicativo, il sito permette una facile navigazione anche ad utenti non esperti.

Dalla Barra del Menù di Navigazione è possibile accedere facilmente alle pagine del Sito Web, dove è possibile trovare approfondimenti ai vari contenuti accompagnati da immagini chiare ed essenziali.manu_di_navigazioneLe sezioni dedicate alla “Residenza il Poggio” e al “Giardino delle Ortensie”, le soluzioni abitative di dimensione familiare in cui i pazienti possono essere ospitati, danno un’immagine concreta della mission dell’associazione. Descrizioni e ricche gallery fotografiche presentano le diverse strutture e i loro servizi.

pagine_struttureUna delle pagine più importanti da inserire quando viene creato un Sito Web è sicuramente la pagina “Contatti”, perché è attraverso le informazioni che hai inserito in questa sezione che gli utenti potranno mettersi in contatto con te.
Nel caso di Kaleidos la pagina “Contatti” consente, ai familiari dei pazienti affetti da disabilità e bisognosi di assistenza o agli enti coinvolti in progetti di applicazione socio-sanitaria, di entrare facilmente in contatto con l’associazione attraverso il form contatti e dettagliate informazioni sulle sedi operative nel territoriopagina_contatti_kaleidosUsare giuste immagini, colori e descrizioni che meglio rappresentano la tua attività è sicuramente l’arma vincente perché un Sito Web funzioni.

Adesso che hai letto come è stato realizzato il sito di kaleidos-onlus.org, prova anche tu a creare il tuo Sito Web Professionale seguendo questi consigli.

Copywriting: scrivere contenuti web chiari

Come_scrivere_sul_webTi è mai capitato di leggere un articolo burocratico o una diagnosi medica?

A meno che tu non sia un esperto in materia non sarai in grado di capire niente di quanto hai letto!

Questo è ciò che non devi fare sulle tue pagine web se vuoi che i tuoi utenti non si spaventino e girino alla larga dai tuoi contenuti!

La definizione di chiarezza non è assoluta; essa dipende dal contesto e dal target al quale il contenuto è riferito. E’ comunque possibile definire delle regole standard per far si che il tuo utente capisca correttamente ciò che vuoi dire.

Prima di tutto identifica il tuo target: studente, lavoratore, appartenente ad una categoria professionale specifica ecc… e poi scrivi in modo che il target selezionato ti capisca!

Anche se la scrittura sul web appartiene all’ambito della lingua scritta, devi cercare comunque di essere il più possibile colloquiale. Chiaramente i tuoi contenuti non devono certo somigliare ad un dialogo con il tuo migliore amico, ma nemmeno ad una circolare ministeriale!

Ma come rivolgersi agli utenti? 

I contenuti che scrivi nel tuo sito web sono destinati ai tuoi utenti quindi, di istinto, verrebbe da usare il “voi”, per indicare la massa, ad esempio “acquistate i capi della nuova collezione…”, “scegliete il pacchetto premium…”.

Ma se farai un giro per la rete ti accorgerai che non è così, a meno che non consideriamo siti web istituzionale, in cui viene spesso utilizzato un regime impersonale.

Dare del “tu” è il modo più utilizzato, diretto e semplice. Ecco alcuni esempi:

scrivere_sul_web come_scrivere_per_il_web

Cerca di evitare le parole considerate “difficili”, se non hai un motivo specifico:

come_scrivere_sul_web

Anche quando usi parole tecniche e quindi considerate difficili:

  1. chiediti se è davvero indispensabile usarle,
  2. valuta la possibilità di aggiungere una breve descrizione,
  3. trova dei sinonimi più comprensibili.

Dopo aver scelto le parole giuste, l’abilità sarà nel combinarle fra di loro!

Come dovrebbero essere la frasi del tuo testo? Naturalmente, anche in questo caso, dipende dal contesto e dal pubblico di riferimento, ma si possono definire delle linee guida per scrivere delle frasi che coinvolgano e non annoino i lettori:

  • formulare frasi brevi, intorno alle 20 parole. Per concetti più elaborati cerca di non superare le 40 parole,
  • prediligere le frasi coordinate alle subordinate, rendono più fluido il discorso,
  • limitare gli incisi, la dove non siano necessari,
  • limitare i gerundi, scegli invece tempi verbali diretti come l’indicativo,
  • prediligere le forme attive, sono più chiare e semplici.

Hai iniziato a scrivere i contenuti delle tue pagine web? Forse potrebbero esserti utili anche le lezioni precedenti:

Visual Storytelling: promuovi il tuo Sito Web su Facebook

Quante volte vedi apparire sulla tua bacheca Facebook post “chilometrici” di solo testo che non hai voglia di leggere, anche se l’argomento ti sembra interessante?

utilizzo_immagini_sul_social_facebookProprio per evitare che gli utenti abbiano lo stesso tipo di reazione quando vedono i tuoi post, è importante utilizzare le immagini.

Con il primo articolo dedicato al webinar di Davide Licordari su “Come usare le immagini nei Social per Promuovere il Tuo Sito Web“, troverai utili consigli riguardo al corretto utilizzo di immagini sul social Facebook.

Nel flusso di notizie e contenuti che scorrono nella nostra bacheca di Facebook, vediamo apparire un mix tra link, immagini, foto, video e testi. La promozione su Facebook passa per le immagini quindi per attirare l’attenzione su quello che vogliamo comunicare, è importante che un contenuto sia accompagnato da una giusta scelta di immagini, altrimenti il nostro post non sarà letto.

Il nostro obiettivo non è quello di annoiare ma è quello di rendere interessante e attraente, agli occhi dei nostri utenti, ciò che pubblichiamo: vogliamo essere notati e ricordati!

Le immagini sono un elemento necessario nei social network; queste  influiscono sul percorso decisionale dell’utente riuscendo ad intercettare, in un breve attimo, la sua attenzione. Infatti è dimostrato che l’utente è maggiormente portato a concentrarsi su una bella immagine rispetto ad un copy perfetto: il risultato è molto spesso il raggiungimento dell’obiettivo, ovvero quello di essere apprezzato con un like, un commento o un click su un link che rimanda al tuo Sito Web che stai promuovendo.

E’ molto importante usare immagini e grafiche professionali per la pagina aziendale e per il tuo profilo personale che rispecchino l’immagine della tua azienda o del tuo prodotto.
Utilizzare grafiche curate e di qualità permettono all’utente di percepire positivamente il tuo Brand e di riconoscerlo ovunque! Quindi ricordati di inserire sempre il tuo logo nelle immagini che pubblichi sui social!

5 consigli per ottimizzare le immagini su Facebook e promuovere il tuo prodotto/sito/azienda:

  • trovare un modo per rendere le tue immagini riconoscibili,
  • ottimizzare l’immagine di anteprima quando viene condiviso un link dal tuo sito,
  • usare creatività e brillantezza. La comunicazione non va fatta ne come spam né in maniera poco rilevante; deve essere creativa, leggera ma non piatta,
  • abbinare sempre immagini ai testi. Non dimenticare che anche il testo è importante.

Visul Storytelling di successo di Brand famosi:

comunicazione_barilla

Barilla propone:

  • un’immagine stagionale (carnevale) e attraente,
  • colori che si sposano con il testo,
  • una grafica che invoglia l’utente ad interagire.

comunicazione_vaillant_caldaie

Vaillant Caldaie propone:

  • un modo vincente per dare consigli ed informazioni con un testo molto creativo,
  • logo e colori che identificano l’azienda,
  • utilizzo di hashtag,
  • grafica è accattivante, portando vantaggi in termini di visibilità, percezione dell’azienda e interazione con gli utenti.

comunicazione_italo

Italo propone:

  • promozioni e scontistiche che possono essere attivate solo accedendo al loro sito web,
  • slogan e colori, adeguati alla promo,
  • immagine con coupon che riesce a trasmettere tutte le informazioni,
  • una comunicazione capace di farsi notare e di far comprendere subito il messaggio trasmesso.

comunicazione_cartasi

CartaSì propone:

  • uno sconto e dei punti fedeltà, con la presenza di un link collegato al sito,
  • una grafica semplice, che fa capire in maniera leggera e giocosa, cosa il senso del messaggio,
  • una comunicazione che riesce ad attirare l’attenzione anche degli utenti non clienti di Cartasì e non particolarmente interessati.

Adesso puoi iniziare a promuovere il tuo Sito Web, postando contenuti accompagnati da immagini giuste e interessanti sulla tua pagina Facebook!

Se sei interessato a questo argomento puoi scaricare le slide del webinar.

Vuoi sapere come utilizzare correttamente le immagine su Twitter?

Seguici nel prossimo post dedicato al Webinar di Davide Licordari “Come usare le immagini nei Social per Promuovere il Tuo Sito Web“.

Le Vostre Risposte al Sondaggio del Webinar di Susanna Pepi

Tirando le somme, dalle risposte che avete dato al sondaggio sul webinar di Susanna Pepi, siamo davvero soddisfatti!

Non lo nascondiamo, come anche voi ci avete suggerito, dobbiamo migliorare l’aspetto tecnico della diretta, ma gli argomenti fino ad ora trattati e lo spessore degli esperti selezionati saranno stimolo per fare sempre meglio!  :)

Per chi si fosse perso l’ultimo evento di Susanna Pepi su Come scegliere Font e Colori per creare Landing Page Efficaci potrai trovare le slide, sul nostro canale ufficiale di SlideShare e il video della diretta, sul nostro canale YouTube.

Cogliamo l’occasione per ringraziarvi per aver partecipato alla diretta Webinar e per averci dedicato qualche minuto del vostro tempo per compilare il sondaggio.

Il vostro contributo è davvero prezioso per noi, è grazie ai vostri suggerimenti che ogni giorno possiamo lavorare per migliorare i nostri servizi!

Dai risultati del sondaggio la maggior parte di voi ha mostrato un elevato interesse nell’approfondire temi riguardanti il web a supporto delle piccole imprese. Proprio per questo l’esperto del nostro prossimo webinar sarà Roberto Fumarola, eCommerce Strategist.

Webinar_Fumarola

Per rimanere aggiornati sui nostri eventi iscrivetevi subito a 1 Minutesite Expert!

Vuoi Partecipare come relatore al nostro prossimo webinar?

Hai un caso di successo che ti piacerebbe condividere con noi?

Candidati subito!

relatore_webinar

Come creare un Business Plan per E-commerce Ben Fatto

Hai intenzione di creare un’ecommerce ma non sai quanto possa convenirti?

Ce uno strumento che può aiutarti in questo: mai sentito parlare di Business Plan per E-commerce?

Il Business Plan in generale è uno strumento che ti aiuta a non perdere di vista l’obiettivo e a non incorrere in brutte sorprese. Certo però che per far ciò dovrai redigerlo nei migliori dei modi.

Diamo quindi uno sguardo a quali sono le principali variabili che devono essere prese in considerazione quando si analizza e si valuta un progetto e-commerce:

  • Il traffico, cioè il numero di utenti che giornalmente o mensilmente visitano il sito e che potrebbero quindi compiere un acquisto. Questo dato si po’ scomporre per sorgente di provenienza (chi arriva dai motori di ricerca, chi digita direttamente il nome del tuo sito, chi clicca sulle tue pubblicità, chi entra direttamente dal link presente nella newsletter da voi inviata).
  • Il tasso di conversione, cioè la percentuale di visitatori che si convertono in clienti e che quindi hanno effettuato acquisti.
  • L’acquisto medio, ciò che in media un utente acquista arrivando sul tuo sito.

Per rendere il tutto più semplice abbiamo tradotto liberamente una chiara infografica sui passaggi e sugli elementi che devono essere toccati ed approfonditi nella redazione di un Business Plan per E-commerce.

Business_plan_ecommerce

Buona redazione!

Ti piacciono le infografiche?

Puoi trovarne tantissime liberamente tradotte in italiano sul nostro canale Pinterest!

 

Come Creare una Buona Pagina “Contatti” per il tuo Sito Web

Uno dei principali obiettivi che vogliamo raggiungere  quando realizziamo un sito web, è quello di ricevere più contatti possibili.

posizionamento_sito_webIn quest’ultimo post, dedicato al webinar di Simona su Come migliorare il posizionamento del tuo sito web? parleremo delle caratteristiche che deve avere la pagina “Contatti”.

E’ importante sapere che l’utente non è abituato a trovare la ormai conosciuta pagina “Contatti” con nomi diversi. Proprio per questo è consigliabile mantenere questa classica denominazione; ciò che al massimo puoi fare è aggiungere accanto a “Contatti” anche il “Dove Siamo”.

Quando realizzi la pagina “Contatti” devi porti una domanda: In quale modo gli utenti preferiscono contattarmi?

Ogni utente ha un modo diverso di contattare l’azienda o il servizio di cui è interessato, per questo devi fornire la più ampia scelta di possibilità, inserendo nella pagina:

  • numero di telefono
  • indirizzo e-mail
  • form contatti da compilare
  • orario di apertura e chiusura del negozio o ufficio, in modo che le persone possano recarsi direttamente presso la struttura negli orari comunicati.

Di seguito un esempio pratico di una buona pagina “Contatti”.

pagina_contatti

E quando hai la necessità di comunicare più sedi della tua azienda?

In questo caso puoi dedicare:

  • la  colonna principale all’inserimento delle mappe del luogo in cui si trovano le sedi;
  • la sidebar ai tuoi contatti.

creare_pagina_contatti

 

Un ultimo consiglio: per rendere tutto più efficace, affianca ai tuoi contatti un’icona grafica, come ad esempio il simbolo del telefono, dell’e-mail, dell’orario o del blog.

Questo perché molte volte l’occhio dell’utente non ha ne voglia ne tempo per leggere; l’inserimento di un’icona di facile visualizzazione, può invece far aumentare la possibilità di contatto da parte degli utenti.

icone_contatti

Se non hai ancora letto i precedenti consigli di Simona su  come migliorare il posizionamento del tuo sito web allora leggi anche

Pensione per Cani Perugia: online il sito web il Paradiso di Fido

Quando inizi a progettare e creare un sito web la prima domanda che devi porti è: cosa voglio comunicare? Quale è l’obiettivo principale del mio sito web?

Naviga nel ilparadisodifido.it: riesci a percepire l’attenzione che è stata data anche ai piccoli dettagli?

Tutto questo aiuta l’utente interessato, in questo caso alle pensioni per cani, a fidarsi dei servizi proposti. Lo scopo del sito web è infatti proprio quello di fare in modo che il cliente si fidi al punto tale da lasciare il proprio cane Nel Paradiso di Fido per un soggiorno.

sito_web_pensioni_per_cani

Ma quali sono gli elementi sul quale poter agire per trasmettere la fiducia al consumatore attraverso un sito web?

Prima di tutto un menù semplice, chiaro ed informativo che favorisca la navigabilità del sito web. L’utente, attraverso un menù ben strutturato, intuisce subito dove reperire tutte le informazioni necessarie a soddisfare i propri bisogni.

Chi cerca un servizio, come una pensione per cani, avrà bisogno di trovare subito come contattare il gestore. Quindi un modo per soddisfare tale bisogno è quello di inserire le informazioni di contatto in una posizione ben visibile del sito web, ad esempio ilparadisodifido.it li riporta nel lato sinistro di ogni pagina.

sito_pensione_per_cani_città_di_castello

L’utente prima di affidarsi ad una determinata pensione per cani, dovrà prima trovarla sul web. Quindi agisci su parole chiave strategiche, come in questo caso sono il luogo e la città di riferimento.

Ad esempio nel sito web di il paradisodifido.it una delle parole chiave utilizzate nei contenuti delle pagine web è proprio la città nel quale è situato: vengono quindi spesso utilizzate combinazione di parole come “la pensione per cani di città di castello” o “la pensione per cani in provincia di Perugia“.

Anche le immagini hanno la sua importanza: sono informazioni che arrivano a stimolare l’immaginazione dell’utente prima di qualsiasi contenuto testuale. Scegliere quindi immagini di animali felici che giocano e stanno bene è sicuramente una scelta vincente.

Ultimo elemento da considerare, ma non per questo meno importante, riguarda la scelta dei colori. Anche questi giocano un aspetto fondamentale nell’influenzare le percezioni dell’utente.

Nel sito web della pensione per cani presa in oggetto i colori più utilizzati sono il giallo, l’arancione, il verde tutti colori che ricordano la natura, stimolano l’allegria, innescando percezioni positive.

Inizia subito anche tu a creare un sito web che sappia trasmettere fiducia ai tuoi utenti!

E se vuoi imparare a scegliere font e colori giusti per creare pagine web e landing page efficaci segui il Webinar di Susanna Pepi.

Iscriviti Subito al Webinar

Per interagire con noi durante la diretta entra a far parte della community di 1 Minutesite Expert!

Webinar_web_design

Come Creare un ottimo Sito per Dentisti: l’esempio dello Studio Dentistico Puleri

Un sorriso smagliante e dei colori sgargianti questa la scelta grafica per il sito web dello Studio Dentistico dr. Enzo Puleri.

sito_web_studio_dentistico_puleri

Il blu, colore di professionalità e fiducia ed immagini di qualità sono stati i punti chiave che hanno permesso la realizzazione di un sito web di successo.

La teoria e l’esperienza di grafici ed esperti SEO si sono perfettamente incastrate alle esigenze del cliente e grazie ad una collaborazione in perfetta sintonia è stato realizzato un sito web bello, dinamico e professionale.

L’usabilità è una delle fonti principali per trattenere il più a lungo possibile l’utente nel proprio sito web, prendi spunto dal menù principale di quello dello Studio Dentistico di Licata, chiaro, visibile ed inserito nella parte alta delle pagine web.

Hai provato a scorrere il menù principale? Sei riuscito a percepire di cosa tratta questo sito web?

Se la tua risposta è sì vuol dire che è riuscito a svolgere la sua funzione essenziale: far percepire all’utente il viaggio virtuale che intraprenderà visitando tutte le pagine web!

Elemento indispensabile per un sito web per dentisti è sicuramente la sezione contatti, che viene riportata in tutte le pagine del sito di Puleri. Un metodo per rendere subito visibili indirizzi numeri di telefono ed email sono sicuramente le icone grafiche, che come puoi vedere sotto, vengono usate ampiamente per rendere intuitive e chiare le informazioni di contatto.

sito_web_per_dentisti

Ed infine, fai percepire ai tuoi utenti che è davvero conveniente utilizzare il tuo sito web per chiedere informazioni e fare richieste di preventivi. Prendi spunto dal sito web per dentisti di Puleri e visita la pagina contatti.

Ti piacerebbe avere un sito web per dentisti bello e curato come quello che ti abbiamo presentato oggi?

Crea subito il tuo sito web per dentisti

Vuoi imparare trucchi e segreti su come creare landing page e pagine web efficaci puntando su colori e font?

Partecipa al webinar gratuito di Susanna Pepi: Scegliere Font e Colori per Creare una Landing Page Efficace. L’appuntamento sarà per il 6 Maggio dalle 18 alle 19: save the date!

Iscriviti Subito al Webinar

E per interagire con noi durante la diretta entra a far parte della community di 1 Minutesite Expert!

Webinar_web_design

Utilizziamo i cookie per offrire una migliore esperienza agli utenti del nostro sito. Utilizzado il sito, dichiari di accettare l'uso dei cookie.